La Legge Finanziaria 2019 (L. 30 dicembre 2018, n. 145 in GU Serie Generale n.302 del 31-12-2018 – Suppl. Ordinario n. 62), contiene quest’anno poche novità di rivilievo.

In sintesi:

  1. sono state prorogate, alle medesime condizioni in vigore nell’anno di imposta 2018, le detrazioni fiscali previste:
    – per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (art. 1, c. 67. lett. b) Legge 145/2018)
    – per l’acquisto di unità immobiliari in edifici soggetti ad interventi di restauro o ristrutturazione edilizia (art. 1, c. 67. lett. b) Legge 145/2018)
    – per l’acquisto o la realizzazione di box auto o parcheggi a servizio di unità abitative (art. 1, c. 67. lett. b) Legge 145/2018)
    – per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili (art. 1, c. 67. lett. a) Legge 145/2018)
    – per gli interventi di sistemazione del verde (cd. “bonus verde”) (art. 1, c. 68, Legge 145/2018).
  2. è stata reintrodotta la possibilità di rivalutare i beni di impresa (comma 940)
  3. è stato riaperto il termine per la rivalutazione delle quote sociali e dei terreni posseduti alla data del 1° gennaio 2019 da parte di persone fisiche, società semplici ed enti non commerciali, rideterminando l’imposta sostituva nelle seguenti aliquote:
    • 11% per le partecipazioni qualificate
    • 10% per le partecipazioni non qualificate ed i terreni
Share This